fonti rinnovabili | biomasse |cdr |sviluppo e progetti | ricerca e sviluppo
 
  Addresses  
 
EuroEnergy Group
via G.Alessi,2
20020 Lainate
Milano - Italy


P. IVA 02351000126

phone +39 02 937 968 72
fax. +39 02 937 968 88

euroenergygroup@marcegaglia.com
www.euroenergygroup.com
 
················································
  info@marcegaglia.com
www.marcegaglia.com

 
  Services  
Filmato: Produzione energia da CDR  
Glossario  
Link utili  
Brochure  
     
  Marcegaglia Energy - Aziende  
Euro Energy Group  
Appia Energy  
Centrale di Manfredonia  
CO.GE.AM  
     
     
 
Biomasse
Legnose
   
 
 

Le biomasse legnose utilizzate dagli impianti sviluppati da EuroEnergy Group sono il risultato di:

• una corretta gestione del patrimonio boschivo del territorio:
le risorse forestali necessitano di mantenimento e di un appropriato miglioramento, in modo che possano dare il loro contributo al ciclo del carbonio.
Inoltre, la gestione dell’ecosistema forestale comporta la conservazione della sua salute. Tutto ciò passa attraverso il corretto mantenimento delle funzioni produttive, che si traduce nella conservazione della biodiversità, nella migliore difesa del suolo e regimazione delle acque, e nell’incremento del tessuto socio economico del territorio;

• il recupero dei residui legnosi prodotti con le normali tecniche agronomiche: ci si riferisce alle potature annuali di colture da frutto, vite e olivo che, in molte aree del Paese, vengono ammassate a bordo campo e bruciate.
Ricorrendo ad opportuni cantieri di raccolta possono diventare una risorsa economica per il mondo agricolo;

• la produzione di colture energetiche dedicate:
in tempi di applicazione della nuova Politica Agricola Comunitaria si parla sempre più insistentemente di Short Rotation Forestry (forestazione a ciclo breve) come alternativa alle produzioni tradizionali i cui prezzi di mercato non ne sostengono più le pratiche colturali.
Produrre legno dai campi è una opportunità che molti agricoltori stanno cogliendo.
Si tratta di coltivare specie quali il pioppo con elevate densità di impianto, e procedere al taglio ogni 2-4 anni, innestando in pratica un governo di ceduazione;

• il recupero di scarti di prima lavorazione del legno (segherie): si tratta di sfridi e rifili che non trovano nell’area una collocazione alternativa sul mercato.
Il materiale è “vergine”, cioè non è mai entrato in contatto con composti di sintesi.

 




    © Copyright 2005 Marcegaglia SpA - All rights reserved  

 

Marcegaglia Energy